Dalla società
mer 8 giu 2016
Premio "Fernando Bosio: Un sorriso per lo Sport"

Nel corso della serata di fine stagione del 30 maggio, Giampi e Katia Bosio hanno presentato e consegnato la prima edizione di un premio che abbiamo voluto istituire a partire da quest'anno: il premio "Fernando Bosio: un sorriso per lo sport".

Queste le parole con cui Giampi ha voluto spiegare il significato di questo premio e i motivi dell'assegnazione di questa prima edizione:

"Da quest' anno è stato istituito il premio Fernando Bosio: un premio che nasce dalla volontà della famiglia di ricordare una figura che si è sempre dedicato allo sport con passione e altruismo. Essendo stato dirigente di Argentario Calisio Volley, nonché presidente di Argentario Rovereto Volley, in accordo con il presidente Piercarlo Weiss si è deciso che la consegna avverrà in occasione della festa finale della società o altra occasione ritenuta opportuna dal direttivo di Argentario Calisio Volley. È un premio dedicato ad una persona che fa qualcosa nello sport ed in particolar modo nella pallavolo che risponda a valori di correttezza, altruismo, disinteresse personale o che possa far sorridere qualcuno. Tutti valori che vanno a ricordare la figura di Fernando Bosio, il suo sorriso la sua voglia di sport non necessariamente da protagonista dove il fare è più importante dell'apparire. Con Lui abbiamo perso un tifoso, un amico dello sport ed un sorriso in palestra.

La prima edizione del premio va ad un ragazzo della squadra Casina dei bimbi SdP Anderlini under 14 Matteo Accorsi. Durante il Memorial Mikael Brugnara, esattamente nella semifinale giocata nella palestra di Cognola, la sua squadra stava vincendo 1-0 e 24-20 contro Trentino Volley. L'ultimo punto era un attacco di un ragazzo di Trentino Volley che l'arbitro fischiava fuori. Partita finita tra le proteste dei ragazzi di Trento. Ma Matteo alzava la mano e con il supporto del suo allenatore si accusava di un tocco a muro. Nel proseguimento del set Trentino Volley vinceva e completando la rimonta andava in finale vincendo poi il torneo. Con il suo gesto ha cambiato l'esito del torneo. Ma sicuramente ha vinto il torneo della sportività. È importante vincere ma è altrettanto importante come si vince. Nello sport e nella vita le scorciatoie non pagano. È con questo messaggio che vi invitiamo alla prossima edizione del premio.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,484 sec.
Convenzioni ACV Card
Memorial Mikael Brugnara

Cerca nelle news

Inserire almeno 4 caratteri

Foto e video